Elezioni Regionali 2020 decisive per il Governo

Questo turno di elezioni saranno decisive per il Governo nazionale.

In palio ci sono 6 regioni: Liguria, Veneto, Puglia, Campania, Marche e la Val d’Aosta. L’attenzione inevitabilmente si incentra sulle 5 regioni a statuto ordinario.  Se il risultato fosse di 4 a 1 per il centro destra con la sconfitta nell’unica regione che ha replicato l’alleanza nazionale PD+M5S, le conseguenze vi sarebbero inevitabilmente. E’ così è proprio la Puglia a dettare l’esito finale: se Emiliano (Csx) dovesse riconfermarsi i risultati sarebbero sostanzialmente in equilibrio; qualora invece, anche la Puglia andasse allo sfidante del centro destra Fitto, allora i risultati sarebbero particolarmente evidenti con l’assegnazione di una sola regione (Campania) al centro sinistra e con per altro la riconferma di un presidente anomalo come De Luca  ben poco omologabile allo schieramento politico di appartenenza.

Attualmente i nostri sondaggi assegnano effettivamente un 4 a 1 per il centro destra con però un duello serrato in Puglia, sull’orlo del 2% di divario.