Web Marketing e Politiche Turistiche: investimenti minimi per scelte fondamentali

web marketing e politiche turistiche - opimedia consulting

Web marketing e politiche turistiche: l’argomento è tra i più gettonati. Lo sappiamo perfettamente. Come da nostra abitudine ci piace partire dai dati fattuali, in questo caso dai numeri. In Liguria solo per un albergo su tre è possibile effettuare la prenotazione via web ed è un dato per altro, che non sta crescendo sensibilmente nell’ultimo triennio.

Così, mentre 4 strutture ricettive liguri su 5 hanno una qualche presenza con siti e spazi (già ma dove?) il problema vero si concretizza nel gap tra la massa crescente di potenziali clienti interessati ad  effettuare prenotazioni via web e la reale fattibilità: quasi il 40% delle prenotazioni in Liguria avviene per via informatica e quest’ultimo dato, evidenzia uno scenario di grave sbilanciamento tra la possibilità reale di prenotare utilizzando l’informatica (in crescita)  e le possibilità offerta dagli operatori turistici sul campo (stazionaria e sottodimensionata).

Nella sostanza, ciò vuole dire perdere business ovvero fatturato. Il fatto è ancora più incomprensibile a fronte dei limitati investimenti che sono necessari: un sito e una gestione di alta qualità oltre ai servizi annessi per la gestione della prenotazione via web,  richiedono investimenti nell’ordine di decimali di percentuale rispetto al fatturato di una struttura avviata. Per questo non si capiscono le reali motivazioni di rinunciare a questa imponente fetta di domanda nel turismo ligure.

Opimedia per quanto la riguarda, è un punto di riferimento di alta professionalità che può fornire “chiavi in mano” e sistemi moderni ed efficienti per aggiudicarsi una fetta di quella domanda che corre via web. E’ possibile recuperare il terreno perduto dalle strutture ricettive e ammortizzare l’investimento in tempi davvero rapidi. A nostro parere una scelta fondamentale che non ha senso ignorare.

web marketing web marketing web marketing .